Vai al contenuto

Gestione delle versioni

    Ogni sistema di gestione dei contenuti, incluso Wordpress, deve essere mantenuto aggiornato per proteggerlo dagli hacker. L’aggiornamento è relativamente semplice, ma a volte le cose vanno storte perché le nuove versioni dei plugin non sono compatibili. I plugin a volte “si scontrano” con altri plugin oppure la nuova versione non è compatibile con la versione PHP del server, ecc. Quindi esegui sempre dei backup, perché quando aggiorni, il tuo sito web o il modello possono “rompersi” e la soluzione più veloce spesso è il ripristino del backup.

    Esternalizzare o fai da te?

    La manutenzione tecnica necessaria consiste nell’effettuare backup e aggiornamenti del CMS, delle estensioni e dei plugin. Potresti essere in grado di occuparti tu stesso della gestione della versione dopo la formazione, ma ti consiglio di lasciare il compito a me. Ti invierò poi un’e-mail ogni mese per farti sapere che il tuo sito web è aggiornato e chiederti di verificare se il tutto funziona ancora bene.

    Aggiornamento automatico

    L’aggiornamento automatico aggiorna automaticamente il CMS principale o i plug-in non appena diventano disponibili. Ciò garantisce che le falle e i bug di sicurezza vengano risolti il prima possibile e che il rischio di hacking sia ridotto al minimo. Pertanto, anche questa funzione è consigliata. Questi aggiornamenti avvengono sempre nel sito in live. L’amministratore o il proprietario potrebbe ricevere un’e-mail a riguardo e il sito Web deve essere testato il prima possibile. Quasi sempre va bene, ma a volte no. Solo nel secondo caso, è necessario farmelo sapere. Se dopo l’aggiornamento qualcosa non funziona più correttamente, come ad esempio un modulo, un Webshop o un sistema di prenotazione, oppure se il modello “si rompe”, allora ovviamente è necessario risolvere il problema, forse anche ripristinare il backup.

    Tra l’altro, l’aggiornamento automatico del CMS o della versione PHP non è possibile con tutti i provider di hosting. Inoltre, non tutti i plugin e le estensioni possono aggiornarsi automaticamente. Ad esempio, alcuni plugin a pagamento devono essere aggiornati manualmente. Resta pertanto necessario l’aggiornamento e il controllo periodico manuale.

    Aggiorna core e plugin di Wordpress

    Accedi al backend e vai su Aggiornamenti. Lì puoi aggiornare core, plugin, temi e traduzioni.

    Versione PHP

    Alcuni provider di hosting hanno la possibilità di scegliere il PHP gestito. Se la versione PHP non viene aggiornata automaticamente dal provider di hosting, ciò dovrà essere fatto manualmente.

    Update or Upgrade?

    L’Update avviene all’interno della stessa famiglia di versioni, quindi ad esempio: dalla 3.9.19 alla 3.9.20. L’Upgrade riguarda la famiglia di versioni successive. Quindi ad esempio: dal 3.9.16 al 4.0. Importante: l’Upgrade è molto più complicato e quindi è una cosa da lasciare sempre ad un esperto. Inoltre, dovrebbe essere effettuato ogni 5 anni circa. Il tempo necessario per un trasferimento di dati è talvolta di diverse settimane.

    In altre parole, è richiesto un “piccolo servizio” ogni mese e un “grande servizio” ogni pochi anni.