Vai al contenuto

Link building

    Guadagnare link al tuo sito web si chiama link building. Si tratta di offrire contenuti interessanti. Se siti Web e portali relativi al tuo settore contengono un collegamento al tuo sito Web, Google considererà il tuo sito Web importante e il tuo page-rank migliorerà.

    Portali

    La pubblicità sui portali può generare ulteriori visitatori del sito web e quindi fatturato, perché i portali sono spesso facili da trovare su Google. Lo svantaggio è che la pubblicità nei buoni portali è spesso costosa e su di essi sono elencati anche i vostri avversari. Se riesci a guadagnare un collegamento su un portale, spesso si tratta di un collegamento “no-follow” e non avrà un impatto positivo sul tuo posizionamento. Quindi a lungo termine è meglio assicurarsi che il proprio sito web sia semplicemente il più interessante, in modo da non aver bisogno di portali costosi.

    Controllo dei backlink

    Gli strumenti online ti consentono di vedere quali siti sono già collegati al tuo sito web. Utilizza questo strumento anche per vedere i backlink al sito web della concorrenza. Potresti anche essere in grado di guadagnare un backlink su quegli stessi siti: prova semrush.com o ahrefs.com/backlink-checker

    Rinnegare i collegamenti spam

    La partecipazione a link farms o link a pagamento per migliorare il ranking del tuo sito web non è consentita da Google. Ciò vale anche per i collegamenti eccessivi in blog, forum, ecc. Ricorda di non ricollegarti mai ad altri siti web in cambio di un collegamento al proprio sito Però è possibile che, ad esempio, la concorrenza inserisca link spam nelle link farm al tuo sito web, facendo sì che Google ti assegni dei punti di penalità. In tal caso puoi segnalarlo.